Il 16 ottobre, evento per i diritti umani in Uganda

Il 16 ottobre 2017 il Saint Paul’s Voice Centre organizza in località Ibanda (Uganda) la quinta edizione dell’iniziativa per i diritti Lgbt “Stop hate human rights campaign”. Presenta l’incontro il direttore del centro, Rev. Mleuben Maccarthy. Le attività comprendono consulenza ed esami Hiv, incontri sui diritti umani, sostegno alle persone discriminate, eventi di cultura e intrattenimento. Sono gradite donazioni a supporto delle attività contro la discriminazione delle persone Lgbt in Uganda e – indicandolo nella causale – donazioni a sostegno dei rifugiati gay ugandesi in Kenya, cui servono cibo, vestiti e tutti i generi di prima necessità. Per le donazioni, vedere www.saintpaulsvoicecentre.org

Durante l’evento sarà interpretata e ripresa in un video la mia poesia “Oggi i cuori di tutti gli esseri umani pulsano all’unisono” (“Today the hearts of every human being beat in unison”), che ho scritto dietro richiesta degli amici del movimento Lgbt ugandese, appositamente per l’evento. Revisione del testo in inglese di Glenys Robinson, che ringrazio e abbraccio per la sua meravigliosa disponibilità.

Oggi i cuori di tutti gli esseri umani pulsano all’unisono

di Roberto Malini

Oggi i cuori di tutti gli esseri umani pulsano all’unisono
e, come un grande tamburo, danno il ritmo alla canzone.
E tutte le persone cantano: “Siamo orgogliose di quello che siamo”.
Oggi tutti gli archi, i pianoforti, le percussioni e i fiati suonano all’unisono
e come una grande orchestra accompagnano la canzone.
E la diversità di ciascuno strumento è il suo miracolo.
Oggi le anime di tutti gli esseri umani cantano insieme
e miliardi di cuori e di strumenti accompagnano la loro canzone
che dice: “Siamo nati così e niente può cambiarci,
perché questo è il nostro posto nel mondo
e il mondo ha bisogno della nostra felicità”.

Today the hearts of every human being beat in unison

by Roberto Malini

Today the hearts of every human being beat in unison
and, like a large drum, they give rhythm to the song.
And everyone sings: “We are proud of what we are.”
Today, all the strings, pianos, percussion and wind instruments play in unison,
and like a large orchestra they accompany the song.
And the diversity of each instrument is its miracle.
Today the souls of every human being sing together
and a billion hearts and instruments accompany their song
which goes: “We were born this way, and nothing can change us,
because this is our place in the world
and the world is in need of our happiness.”